QUANTE STORIE NELLA STORIA 2010-2011

Quante storie nella storia 2010-2011

Settimana della didattica in archivio

Presentazione didattica in Archivio ISTITUTO COMPRENSIVO CASTROCARO

SCUOLA SECONDARIA a. s. 2010-2011


Buongiorno a tutti e benvenuti a questa manifestazione che rappresenta l'atto finale di un percorso che è stato svolto durante l'intero anno scolastico e che ha coinvolto le classi seconde e terze della scuola secondaria, ed è proprio a causa del numero molto elevato degli alunni interessati, che quest'anno l'attività si svolge nel salone del Palazzo Pretorio invece che nell'Archivio storico come succedeva negli anni scorsi.
Come avrete avuto modo di notare dalla locandina, il titolo della manifestazione è “Il Risorgimento al Tempo di Facebook”, ed in effetti con i nostri lavori, partendo da documenti presenti in archivio , abbiamo voluto rivisitare ed attualizzare alcune situazioni che si sono verificate nel nostro territorio a ridosso della proclamazione dell'Unità d'Italia.
In effetti il nostro lavoro prevedeva inizialmente proprio l'utilizzo di Facebook per la costruzione di profili di personaggi famosi del Risorgimento, ma abbiamo incontrato alcune difficoltà legate alla sicurezza nell'utilizzo di internet.
Tuttavia non abbiamo abbandonato la nostra idea iniziale e speriamo di poterla concretizzare in un'altra occasione.
Ed ora iniziamo la nostra rappresentazione, visto che gli argomenti trattati riguardano proprio il Risorgimento e l'Unità d'Italia vogliamo farlo cantando tutti insieme il nostro inno, l'inno di Mameli.
Prego, maestro.
Ed ora lasciamo lo spazio ai ragazzi delle classi terze che attraverso alcuni documenti che ci verranno illustrati dalla dottoressa Zambonelli si sono occupati di alcuni episodi in cui emerge l'aspetto rivoluzionario e a volte addirittura rissoso della gente di Romagna.
dott.ssa Zambonelli 

[CONTINUA - La spedizione di monte Sassone]


Tutto il pubblicato in questo sito è sotto licenza "Creative Commons" sul diritto d'autore
Non opere derivate 3.0 ItaliaCreative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale


 

Nessun commento:

Posta un commento